Certificazione energetica

Con il Dlgs 192/2005 ed il Dlgs 311/2006 l'Italia ha recepito la Direttiva Europea 2002/91 "Rendimento energetico in edilizia" che rende obbligatoria la certificazione energetica degli edifici. In pratica dovremo certificare il consumo di tutti gli edifici, esattamente come già avviene per un'automobile o un elettrodomestico.
Questo avrà un grosso peso economico non solo per gli sgravi fiscali che verranno dati agli edifici a basso consumo ma anche per la commerciabilità degli immobili: al momento della vendita o dell'affitto dovremo dichiarare il consumo e quindi il costo di gestione dell'immobile, che acquisterà quindi un maggiore o minor valore.

Per gli edifici iniziati dopo il 8/10/2005 sono obbligatori i nuovi livelli di isolamento e dal 8/10/2006 gli edifici di nuova costruzione e gli edifici ristrutturati, dovranno essere dotati di un attestato di certificazione energetica.

Nel caso di compravendita dell'intero immobile o della singola unità immobiliare, l'attestato di certificazione energetica è allegato all'atto di compravendita, in originale o copia autenticata.

L'attestato relativo alla certificazione energetica ha una validità temporale massima di dieci anni a partire dal suo rilascio, ed è aggiornato ad ogni intervento di ristrutturazione che modifica la prestazione energetica dell'edificio o dell'impianto.

Il nostro studio abilitato alla certificazione energetica degli edifici e si dotato di una termocamera all'infrarosso professionale, al fine di effettuare le verifiche richieste dal protocollo Ecoabita. http://www.ecoabita.it/elenco.htm

Visita la pagina del sevizio di termografia