Case passive

Una casa passiva è una casa ben isolata e ben ventilata, che consuma così poca energia da poter prendere tutto ciò di cui ha bisogno per il riscaldamento ed il raffrescamento dal sole e dal terreno.
E' una casa con un isolamento termico spinto, che sfrutta un sistema di ventilazione meccanica controllata per riscaldare e raffrescare, mantenendo all'interno un'elevata qualità dell'aria.
Una casa passiva non è una casa blindata, dove non si possono aprire le finestre, ma una casa come tutte le altre, solo fatta meglio.
E' una casa in cui le perdite sono state ridotte fino al punto da poter prendere la poca energia che manca da fonti energetiche rinnovabili, come il fotovoltaico e il solare termico.
Una casa passiva ha bisogno di una progettazione molto sofisticata, dove tutto è previsto, per eliminare i ponti termici ma anche per disegnare dei dettagli architettonici belli ed efficaci, che non la trasformino in un esercizio di termotecnica.

Una casa passiva consuma meno di 15 kWh/mq anno per il riscaldamento invernale (cioè circa un decimo di ciò che consuma una casa costruita secondo la legge italiana) ed con un fabbisogno di energia primaria (compresa l'acqua calda sanitaria e l'energia elettrica) inferiore a 120 kWh/mq anno.
E' priva di ponti termici, ha una perfetta tenuta all'aria dell'involucro edilizio ed una qualità dell'aria interna eccezionale.