Iva agevolata per le ristrutturazioni

Torna l’Iva agevolata sui lavori di recupero delle abitazioni e cambia ancora la formula delle agevolazioni Irpef per chi ha intenzione di ristrutturare.
Le novità sono contenute nella conversione in legge del decreto legge 4 luglio 2006, n. 223 recante disposizioni urgenti per il rilancio economico e sociale, per il contenimento e la razionalizzazione della spesa pubblica, nonché interventi in materia di entrate e di contrasto all' evasione fiscale

A partire da ottobre e fino al 31 dicembre 2006 tornerà in vigore l’aliquota ridotta al 10% sulle opere di manutenzione delle abitazioni. Allo stesso tempo la quota di spesa ammessa al bonus Irpef scende dal 41% al 36% entro il tetto massimo di 48mila euro.
Le novità, valide solo per tre mesi, sono contenute nei commi 35-ter e 35-quater dell’articolo 35 del Dl 223/06.
Il tetto massimo di spesa ammissibile che non seguirà più i proprietari ma le abitazioni.
Quindi, in caso di più proprietari, non sarà più possibile cumulare le spese di restyling degli immobili moltiplicando il tetto massimo di spesa su cui applicare la detrazione dell’Irpef.

Fonte:www.str.it